Artek – Sedia 68 Betulla

Disponibile

539

+ RICEVI IL 20% DI SCONTO IN FASE DI CHECKOUT UTILIZZANDO IL CODICE:  LOVEDESIGN20

 

[Prodotto nuovo non proveniente da expo]

[Spedizione circa in 20 settimane]

Sedia in legno dimensioni 43×49 cm, semplicità e longevità. Lo schienale è formato da tre pezzi separati, tra cui un sottile binario curvo per sostenere lo schienale. La seduta circolare ha una circonferenza generosa.

Non trovi il prodotto che cercavi? Clicca qui e richiedi info!

    Richiedi Prezzo Speciale


      Richiedi prezzo per quantità maggiori di 4


      Il prezzo più basso negli ultimi 30 giorni è: 539 aggiornato il 1 Dicembre 2023 COD: 281 028 71 Categorie: , , Tag: , , , , , , ,

      Descrizione

      Artek – Sedia 68 Betulla

      Artek – Sedia 68 Betulla; Alvar Aalto ha progettato la sedia 68 nel 1935 pensando a funzionalità, semplicità e longevità. Lo schienale è formato da tre pezzi separati, tra cui un sottile binario curvo per sostenere lo schienale. La seduta circolare ha una circonferenza generosa. La sedia 68 può essere impilata fino a quattro sedie ed è disponibile con rivestimento e in una varietà di colori e finiture.

      Alvar Aalto

      Architetto, designer e accademico finlandese, conosciuto come una delle figure più importanti nell’Architettura del XX secolo. Inoltre ricordato, insieme ad architetti come Mies van der Rohe, Gropius, Lloyd Wright e Le Corbusier, come uno dei più grandi maestri del Movimento Moderno. Nel 1931 si trasferisce ad Helsinki e nel 1933 partecipa al quarto CIAM ed all’elaborazione della Carta di Atene. Nel 1932 crea una serie di bicchieri con bande circolari sovrapposte, disegnando un chiaroscuro decorativo che aiuta nella presa. I suoi mobili vengono esposti a Zurigo e a Londra nel 1933 e l’anno successivo crea la ditta “Artek” per la produzione in serie dei suoi mobili.

      A partire da questo momento comincia ad esporre in diversi paesi le sue opere più prestigiose: Italia, in Svizzera, Danimarca e Stati Uniti. Nel 1940 inventa la famosa gamba ad “Y” che verrà poi ridisegnata, quattordici anni più tardi come gamba a ventaglio, formata da fogli di compensato. Infatti la sua poltrona Paimio del 1931, con elementi in legno curvato e il suo vaso curvilineo Savoy del 1936 sono diventati le principali icone del design che hanno posto la prima pietra per il cosiddetto ” design organico”. Più in generale, fu un progettista completo, con un’attenzione umanistica per l’uomo e il suo ambiente totale.

      Artek

      Artek, fondata a Helsinki nel 1935, è fondata da quattro giovani idealisti: Alvar e Aino Aalto, Maire Gullichsen e Nils-Gustav Hahl. Il loro obiettivo era “vendere mobili e promuovere una cultura moderna del vivere attraverso mostre e altri mezzi educativi.”

      In linea con lo spirito radicale dei suoi fondatori, oggi rimane un attore innovativo nel mondo del design moderno, sviluppando nuovi prodotti all’incrocio tra design, architettura e arte.

      La collezione è composta da mobili, illuminazione e accessori progettati da maestri finlandesi e designer internazionali. È sinonimo di chiarezza, funzionalità e semplicità poetica.

      Il nome Artek è una sintesi di “arte” e tecnologia, ovvero  concetti centrali per il movimento modernista internazionale che è venuto alla ribalta nel 1920.

      Fin dall’inizio, la missione è stata quella di realizzare una grande sintesi delle arti, erodendo le demarcazioni tra belle arti, architettura e design.

      Il manifesto Artek delinea la visione dei quattro fondatori dell’azienda.

      Con titoli come Modern Art, Industry and Interior Design, Propaganda, il manifesto rende chiari gli obiettivi dell’azienda: raggiungere una sintesi delle arti, migliorare la vita di tutti i giorni, e portare il modernismo in Finlandia – mentre trasporta l’interpretazione nordica di Alvar Aalto di questi principi nel mondo.

      I mobili Artek sono realizzati in linea con la visione originale di Alvar Aalto di combinare metodi di produzione moderni con un’abile lavorazione artigianale e materiali accuratamente selezionati. L’approvvigionamento regionale e la sicurezza sono sempre priorità sia per Artek che per i suoi partner, garantendo una produzione etica e una qualità duratura.

       

      Informazioni aggiuntive

      Peso5 kg
      Dimensioni49 × 43 × 70 cm
      Brand

      designer

      Materiale

      Gambe e bordo sedile: Betulla massello
      Versioni del nucleo del sedile: Betulla massello
      Versioni superficie sedile: Impiallacciatura di betulla
      Schienale: Lamella di betulla massello pressata in forma

      Colori

      Gambe, bordo sedile e schienale: betulla, vernice trasparente
      Seduta: betulla, vernice trasparente