B&B Italia – Divano Hybrid Outdoor

+ RICEVI IL 20% DI SCONTO IN FASE DI CHECKOUT UTILIZZANDO IL CODICE:  LOVEDESIGN20

 

 

[Prodotto nuovo non proveniente da expo]

[Spedizione in 3 – 4 settimane]

Immediatamente balza all’occhio il ruolo chiave della dimensione tessile, che riveste completamente una generosa imbottitura, assoluta protagonista. Si tratta di elementi tipici dell’indoor, che con Hybrid arrivano con determinazione nell’outdoor. Da qui il nome della collezione, che si propone come vero e proprio anello di congiunzione tra l’interno e l’esterno della casa.

Non trovi il prodotto che cercavi? Clicca qui e richiedi info!

    Richiedi Prezzo Speciale


      Richiedi prezzo per quantità maggiori di 4


      Il prezzo più basso negli ultimi 30 giorni è: 0 aggiornato il 28 Febbraio 2024 COD: HYBRIDOUTEXPO Categorie: , Tag: , , , , , , ,

      Descrizione

      B&B Italia – Divano Hybrid Outdoor

      B&B Italia – Divano Hybrid Outdoor; immediatamente balza all’occhio il ruolo chiave della dimensione tessile, che riveste completamente una generosa imbottitura, assoluta protagonista. Si tratta di elementi tipici dell’indoor, che con Hybrid arrivano con determinazione nell’outdoor. Da qui il nome della collezione, che si propone come vero e proprio anello di congiunzione tra l’interno e l’esterno della casa.

      L’unione degli opposti non avviene soltanto attraverso la vista, bensì anche col tatto. Hybrid garantisce infatti il comfort tipico dei tradizionali imbottiti da interni. Questo grazie a una seduta a materasso, estremamente soffice e accogliente, inedita per l’arredamento da esterni. La cuscinatura è infatti realizzata con materiale per imbottiture a diversa densità, studiato per accogliere piacevolmente il corpo e sostenerlo allo stesso tempo, senza sprofondare.

      Le strutture portanti sono pressoché invisibili e la seduta sembra fluttuare a pochi centimetri dal pavimento. La base è formata da una solida struttura a cornice in estruso di alluminio verniciato nei colori salvia, argilla e antracite, completata da un pianale con doghe in fibra di vetro. Lo schienale nasconde una struttura di alluminio, rivestita di poliuretano morbido, a sua volta rivestito con una guaina imbottita, completata con un rivestimento in tessuto impermeabile.

      Antonio Citterio

      Antonio Citterio nasce a Meda nel 1950, apre il proprio studio di progettazione nel 1972 e si laurea in architettura al Politecnico di Milano nel 1975. Fra il 1987 e il 1996 è associato a Terry Dwan; insieme realizzano edifici in Europa e Giappone. Nel 2000 fonda, con Patricia Viel, una società di progettazione, attiva a livello internazionale, che sviluppa programmi progettuali complessi, ad ogni scala ed in sinergia con un network qualificato di consulenze specialistiche. Lo studio ha oggi assunto il nome di “Antonio Citterio Patricia Viel”.

      Nel settore del disegno industriale collabora attualmente con aziende italiane e straniere quali Ansorg, Arclinea, Axor-Hansgrohe, B&B Italia, Flexform, Flos, Hermès, Iittala, Kartell, Maxalto, Sanitec (Geberit Group), Technogym e Vitra.

      Ulteriore dato importante, nel 1987 e nel 1994 Antonio Citterio è stato premiato con il Compasso d’Oro-ADI. Dal 2006 è docente di progettazione architettonica presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio (Svizzera). Nel 2008 riceve dalla Royal Society for the encouragement of Arts, Manufactures & Commerce di Londra l’onorificenza “Royal Designer for Industry”.

      B&B Italia

      Una forte vocazione industriale e tecnologica. Un solido know-how e lo sguardo sempre rivolto al futuro. Da oltre cinquant’anni B&B Italia esprime la cultura del design su scala internazionale. Continue sfide affrontate con audacia per coniugare idea creativa e capacità progettuale.

      Avventura, sfida, innovazione. Fin da subito Busnelli sperimenta nuovi materiali. Si concentra su un’alternativa alla gomma piuma, sulle tecnologie più avanzate. Ed ecco che arriva ad elaborare l’idea che rivoluzionerà il settore dell’arredo. Il processo industriale che Busnelli immagina nel 1966 è ancora oggi, a distanza di mezzo secolo, pressoché identico. Alla domanda di Cesare Cassina “Ma qual è la sua idea?” Busnelli risponde: “La mia idea è quella di un telaio in ferro, e non più in legno, che viene inserito all’interno di uno stampo. Lo stampo poi, una volta chiuso, viene riempito con del poliuretano freddo. E dopo 30 minuti si crea un prodotto già pronto per essere estratto”.

       

      Informazioni aggiuntive

      Peso120 kg
      Dimensioni310 × 200 × 68 cm
      Brand

      designer