-15%

B&B Italia – Tavolino Fat Fat h.26

609 518

Risparmio: 15%

 

+ ULTERIORE 10% DI SCONTO SUL TUO PRIMO ACQUISTO UTILIZZANDO IL CODICE:  INSTANT10

 

+ SPEDIZIONE GRATUITA PER QUESTO PRODOTTO!

 

Pronta consegna! [spedizione 3 – 4 giorni lavorativi]

Con vassoio leggero e funzionale comodo se accostato al divano. Vassoio in acciaio verniciato bianco gesso.

Non trovi il prodotto che cercavi? Clicca qui e richiedi info!

    Richiedi Prezzo Speciale


    Solo 1 pezzi disponibili

    B&B Italia – Tavolino Fat Fat h.26

    B&B Italia – Tavolino Fat Fat h.26; con vassoio, in bianco, nero o con finitura ramata viene ripreso per dar vita a tre tavolini il cui aspetto leggero è merito della struttura in acciaio. Anche da sovrapporre uno sull’altro. Un quarto modello, più alto degli altri, offre un appoggio estremamente comodo se accostato al divano.

    Patricia Urquiola

    Patricia Urquiola nasce ad Oviedo (Spagna) nel 1961, attualmente vive e lavora a Milano. Frequenta la facoltà di architettura al politecnico di Madrid e successivamente al politecnico di Milano, dove si laurea nel 1989 con Achille Castiglioni. Dal 1990 al 1992 è assistente di Achille Castiglioni ed Eugenio Bettinelli ai corsi tenuti a Milano e a Parigi. Dal 1990 al 1996 segue l’ufficio sviluppo prodotti per De Padova, collaborando con Vico Magistretti. Nel 1996 coordina il gruppo design dello studio Lissoni associati. Nel 2001 apre il suo studio di progettazione dove si occupa di design, allestimenti e architettura.

    B&B Italia

    Una forte vocazione industriale e tecnologica. Un solido know-how e lo sguardo sempre rivolto al futuro. Da oltre cinquant’anni B&B Italia esprime la cultura del design su scala internazionale. Continue sfide affrontate con audacia per coniugare idea creativa e capacità progettuale.

    Avventura, sfida, innovazione. Fin da subito Busnelli sperimenta nuovi materiali. Si concentra su un’alternativa alla gomma piuma, sulle tecnologie più avanzate. Ed ecco che arriva ad elaborare l’idea che rivoluzionerà il settore dell’arredo. Il processo industriale che Busnelli immagina nel 1966 è ancora oggi, a distanza di mezzo secolo, pressoché identico. Alla domanda di Cesare Cassina “Ma qual è la sua idea?” Busnelli risponde: “La mia idea è quella di un telaio in ferro, e non più in legno, che viene inserito all’interno di uno stampo. Lo stampo poi, una volta chiuso, viene riempito con del poliuretano freddo. E dopo 30 minuti si crea un prodotto già pronto per essere estratto”.

    Informazioni aggiuntive

    Peso 1 kg
    Dimensioni 42 × 42 × 26 cm
    Materiali

    struttura di sostegno in acciaio cromato lucido;
    vassoio in lamiera d'acciaio verniciato bianco gesso

    Designer

    Colori