-20%

Iittala – Vaso Alvar Aalto 50×195 mm trasparente

99 79

Risparmio: 20%

Ispirato ai numerosi laghi Finlandesi , i  vasi Aalto sono stati un’icona del design. Il vaso è soffiato a bocca, quindi i pezzi vengono tagliati a mano prima di passare attraverso diversi tipi di lucidatura .

Non trovi il prodotto che cercavi? Clicca qui e richiedi info!

    Richiedi Prezzo Speciale



    Il tuo nome*

    La tua email*

    telefono*

    Il tuo messaggio

    Solo 1 pezzi disponibili

    COD: 1007035 - 6411920004377 Categoria: Tag: , , , , , ,

    Iittala – Vaso Alvar Aalto 50×195 mm trasparente

    Iittala – Vaso Alvar Aalto 50×195 trasparente; ispirato ai numerosi laghi Finlandesi , i  vasi Aalto sono stati un’icona del design. Nel 1936, la serie di vasi in vetro di Alvar Aalto vinse il primo premio nel 1936 Karhula-Iittala Glass Design Competition. Rispetto agli oggetti decorativi dell’epoca, la forma semplice ma organica di questo vaso era un’affermazione rivoluzionaria. Ispirato dalle onde (“aalto” in finlandese) nell’acqua, il vaso è un simbolo del design finlandese e uno degli oggetti in vetro più famosi al mondo.

    Ogni vaso della collezione Alvar Aalto continua ad essere soffiato a bocca nello stabilimento di Iittala ed è disponibile in un’ampia gamma di colori e dimensioni. La Collezione è un punto fermo del moderno design scandinavo e la serie più iconica di Iittala. Altri oggetti ispirati ad Aalto e creati da Pentagon Design come ciotole in acciaio, piatti in legno e votivi si possono trovare anche nella collezione Alvar Aalto.

    Alvar Aalto

    architetto, designer e accademico finlandese, conosciuto come una delle figure più importanti nell’Architettura del XX secolo. Inoltre ricordato, insieme ad architetti come Mies van der Rohe, Gropius, Lloyd Wright e Le Corbusier, come uno dei più grandi maestri del Movimento Moderno. Nel 1931 si trasferisce ad Helsinki e nel 1933 partecipa al quarto CIAM ed all’elaborazione della Carta di Atene. Nel 1932 crea una serie di bicchieri con bande circolari sovrapposte, disegnando un chiaroscuro decorativo che aiuta nella presa. I suoi mobili vengono esposti a Zurigo e a Londra nel 1933 e l’anno successivo crea la ditta “Artek” per la produzione in serie dei suoi mobili.

    A partire da questo momento comincia ad esporre in diversi paesi le sue opere più prestigiose: Italia, in Svizzera, Danimarca e Stati Uniti. Nel 1940 inventa la famosa gamba ad “Y” che verrà poi ridisegnata, quattordici anni più tardi come gamba a ventaglio, formata da fogli di compensato. Infatti la sua poltrona Paimio del 1931, con elementi in legno curvato e il suo vaso curvilineo Savoy del 1936 sono diventati le principali icone del design che hanno posto la prima pietra per il cosiddetto ” design organico”. Più in generale, fu un progettista completo, con un’attenzione umanistica per l’uomo e il suo ambiente totale.

     

     

    Informazioni aggiuntive

    Peso 3 kg
    Dimensioni 19 × 19 × 5 cm
    Colori

    Designer