Maxalto – Tavolino Lithos

 

+ ULTERIORE 10% DI SCONTO SUL TUO PRIMO ACQUISTO UTILIZZANDO IL CODICE:  INSTANT10

 

SPEDIZIONE GRATUITA PER QUESTO PRODOTTO!

 

[Prodotto nuovo non proveniente da expo]

[spedizione in 3 – 4 settimane]

Quadrati, rettangolari o circolari, da disporre al centro della stanza o accanto ai divani, i tavolini Lithos si presentano con piani in marmo nero Portoro, marmo nero Marquinia, marmo bianco Calacatta, marmo verde Guatemala, marmo Sahara noir o in marmo travertino, nella sua tipica colorazione chiara.

Non trovi il prodotto che cercavi? Clicca qui e richiedi info!

    Richiedi Prezzo Speciale


    Descrizione

    Maxalto – Tavolino Lithos

    Maxalto – Tavolino Lithos; Quadrati, rettangolari o circolari, da disporre al centro della stanza o accanto ai divani, i tavolini Lithos si presentano con piani in marmo nero Portoro, marmo nero Marquinia, marmo bianco Calacatta, marmo verde Guatemala, marmo Sahara noir o in marmo travertino, nella sua tipica colorazione chiara. Disponibile anche la versione in legno con piano superiore ed inferiore lavorato a doghe nelle finiture rovere grigio, rovere chiaro spazzolato, rovere nero spazzolato o rovere segato fumigato. La struttura è in acciaio verniciato nickel bronzato, ottone satinato o con finitura rame.

    Antonio Citterio

    Antonio Citterio nasce a Meda nel 1950, apre il proprio studio di progettazione nel 1972 e si laurea in architettura al Politecnico di Milano nel 1975.
    Fra il 1987 e il 1996 è associato a Terry Dwan; insieme realizzano edifici in Europa e Giappone. Inoltre nel 2000 fonda, con Patricia Viel, una società di progettazione, attiva a livello internazionale, che sviluppa programmi progettuali complessi, ad ogni scala ed in sinergia con un network qualificato di consulenze specialistiche. Lo studio ha oggi assunto il nome di “Antonio Citterio Patricia Viel”.
    Nel settore del disegno industriale Antonio Citterio collabora attualmente con aziende italiane e straniere quali Ansorg, Arclinea, Axor-Hansgrohe, B&B Italia, Flexform, Flos, Hermès, Iittala, Kartell, Maxalto, Sanitec (Geberit Group), Technogym e Vitra.
    Nel 1987 e nel 1994 Antonio Citterio è stato premiato con il Compasso d’Oro-ADI. Inoltre dal 2006 è docente di progettazione architettonica presso l’Accademia di Architettura di Mendrisio (Svizzera). Infine nel 2008 riceve dalla Royal Society for the encouragement of Arts, Manufactures & Commerce di Londra l’onorificenza “Royal Designer for Industry”.

    Maxalto

    L’armonia e l’equilibrio: tra pezzi iconici e riletture del moderno. La collezione, nata nel ’75 ed oggi coordinata da Antonio Citterio, esprime stile inconfondibile ed ambientazioni ricercate.

    “C’è un filo che ho seguito nel disegnare la collezione Maxalto: il senso della stanza borghese e della tradizione del secolo scorso”, dice Antonio Citterio. “Ogni pezzo recita la sua funzione, celebrando un rituale solido e rassicurante. Lo scrittoio e non altro, e il suo luogo è quello della concentrazione”.
    La ricerca sull’ arredamento moderno condotta da Antonio Citterio si orienta verso forme che richiamano il romanticismo del design francese tra le due guerre.
    È così che prendono vita i canoni stilistici di Maxalto, che si afferma come punto di riferimento nella decorazione d’interni.

    La ricerca della qualità in ogni aspetto ha da sempre assicurato l’eccellenza B&B Italia. Scopri la qualità dei materiali che compongono i nostri prodotti.

    Informazioni aggiuntive

    Peso 1 kg
    Dimensioni 35 × 35 × 50 cm
    designer