Molteni – Tavolino Giò Ponti D.552.2

È un tavolino in legno massello di palissandro con piedi in ottone satinato e piano triangolare in vetro trasparente extrachiaro. Fu disegnato negli anni ’50 per l’azienda M. Singer&Sons, una delle più importanti di New York, come parte di una collezione destinata al mercato americano. La riedizione del tavolino D.552.2 curata da Molteni&C fa parte della Gio Ponti Collection.

Non trovi il prodotto che cercavi? Clicca qui e richiedi info!

    Richiedi Prezzo Speciale


    COD: D.552.2 Categoria: Tag: , , , , , ,

    Molteni – Tavolino Giò Ponti D.552.2

    Molteni – Tavolino Giò Ponti D.552.2, Un’architettura, un virtuosismo di campate, un’acrobazia di proporzioni, un incrocio di incastri. Un tavolino infinito, un dialogo geometrico tra il vetro e il palissandro, un distillato di leggerezza e di astrazione.

    È un tavolino in legno massello di palissandro con piedi in ottone satinato e piano triangolare in vetro trasparente extrachiaro. Fu disegnato negli anni ’50 per l’azienda M. Singer&Sons, una delle più importanti di New York, come parte di una collezione destinata al mercato americano. La riedizione del tavolino D.552.2 curata da Molteni&C fa parte della Gio Ponti Collection.

    Giò Ponti

    Giovanni Ponti, detto Gio (Milano, 18 novembre 1891 – Milano, 16 settembre 1979), è considerato uno dei maestri dell’architettura italiana, ed è stato anche designer e saggista, tra i più importanti del XX secolo.

    Alle grandi opere architettoriniche che portano la sua inconfondibile firma, si affianca una vasta produzione nel settore dell’arredo, come testimoniano anche le sue tre abitazioni milanesi, completamente arredate “alla Ponti”: quella in via Randaccio nel 1925, Casa Laporte nel 1926 in via Brin e l’ultima, nel 1957, in via Dezza, “manifesto” del suo design domestico. Gio Ponti, promotore dell’industrial design italiano, propone la produzione in serie nell’arredo d’interni come soluzione “sofisticata”, economica, “democratica” e moderna.

    Molteni&C cura un progetto di riedizione di mobili e arredi disegnati da Gio Ponti. Alcuni originariamente prodotti proprio per queste abitazioni private o comunque per piccole serie. Dopo un lungo percorso di ricerca, selezione e studio dei prototipi, la collezione viene presentata in occasione del Salone del Mobile 2012, grazie alla collaborazione e all’accordo firmato in esclusiva con gli eredi Ponti e alla direzione artistica dello Studio Cerri & Associati.

    Molteni

    Angelo Molteni, classe 1912, inizia la sua attività imprenditoriale a Giussano, oggi provincia di Monza e Brianza, distretto del mobile. In conclusione la sua bottega artigianale diventa, in poco tempo, sinonimo di prodotto di alta qualità. L’azienda “Arredamenti di Angelo Molteni” è sempre meno bottega e sempre più industria.

     

    Informazioni aggiuntive

    Dimensioni 83 × 79 × 40 cm
    Designer

    Colori

    Struttura: Palissandro – Piano: Cristallo

    Materiali

    STRUTTURA
    In legno massello di Palissandro (machaerium scleroxylon) con piedini in ottone satinato.
    PIANO CRISTALLO
    Cristallo trasparente extrachiaro temperato.