Vitra – Scrivania Compas Direction noce americano 125×70 base nera

Disponibile

3.205

 

[Prodotto nuovo non proveniente da expo]

[Spedizione in 3 – 4 settimane]

Scrivania Compas Direction 125×60, e gambe della scrivania abbinate al top in legno massello oliato, creano un mix di forti contrasti di materiali nell’home office.

Non trovi il prodotto che cercavi? Clicca qui e richiedi info!

    Richiedi Prezzo Speciale


      Richiedi prezzo per quantità maggiori di 4


      Il prezzo più basso negli ultimi 30 giorni è: 3.205 aggiornato il 1 Dicembre 2023 COD: 212 060 75 12 Categorie: , , Tag: , , , , , , , , ,

      Descrizione

      Vitra – Scrivania Compas Direction noce americano 125×70 base nera

      Vitra – Scrivania Compas Direction noce americano 125×70 base nera; Le esili gambe metalliche elegantemente divaricate della scrivania Compas Direction di Jean Prouvé ricordano i bracci incernierati di un compasso, in francese ‘le compas’. La loro progettazione si basa su principi di ingegneria che attestano l’approccio strutturale del designer e ingegnere francese. Abbinate a top tavolo in legno massello oliato, creano un mix di forti contrasti di materiali nell’home office.

      Jean Prouvé

      Nato nel 1901 a Parigi, apprese l’arte artigiana del metallo sotto la guida di Emile Robert, Enghien e Szabo a Parigi. Nel 1924 aprì il proprio laboratorio a Nancy e nel 1925 iniziò a produrre i suoi primi elementi d’arredo in lamiera d’acciaio sagomata. Fu socio fondatore dell’Union des Artistes Modernes (UAM) nel 1930. L’anno successivo creò la propria azienda manifatturiera, Les Ateliers Jean Prouvé. Negli anni ’30 l’azienda realizzò numerosi progetti di mobili e alcuni dei primi elementi architettonici prefabbricati, tra cui componenti per la Maison du Peuple di Clichy (in collaborazione con gli architetti Beaudoin e Lods), la cui struttura in acciaio e vetro richiamò grande attenzione.

      A causa della scarsità di acciaio durante la seconda guerra mondiale, Prouvé realizzò mobili in legno e progettò case semplici costruite a partire da elementi prefabbricati. Attivo nella resistenza francese, Prouvé venne eletto sindaco di Nancy dopo la liberazione della città. Progettò e costruì edifici residenziali per i senzatetto. Nel 1947 fondò la fabbrica Maxéville, una struttura di 25.000 metri quadri in cui 200 dipendenti producevano arredi, case e scuole prefabbricate. Per rispondere alla crescente domanda di mobili, nel 1949 questa divisione passò alla direzione di Steph Simon come divisione separata con diritti esclusivi di commercializzazione. A causa di disaccordi con gli azionisti di maggioranza, Jean Prouvé lasciò l’azienda nel 1953. Progettò e realizzò la propria residenza nel 1954. Dopo aver lavorato come responsabile dell’ufficio tecnico della Compagnie Industrielle de Matériel de Transport (CIMT) di Parigi tra il 1957 e il 1968, Prouvé gestì il proprio studio di consulenza architettonica a Parigi dal 1968 al 1984.

      Vitra

      Combinando l’esperienza tecnica e concettuale con la creatività dei designer contemporanei, Vitra continua a spingere i confini e mettere in discussione lo status quo. Le origini di Vitra come azienda di design risiedono nella scoperta casuale di una sedia di Charles e Ray Eames in una vetrina di New York.

      Lo spirito di innovazione espresso dalle creazioni della coppia rappresenta un movimento – il design moderno – e continua ancora oggi ad essere la forza trainante dietro lo sviluppo, la produzione e la vendita di mobili e accessori per le persone in tutto il mondo, per la vita, il lavoro e l’uso pubblico.

      Il fondatore di Vitra, Willi Fehlbaum, si imbatté per la prima volta nelle creazioni di Ray e Charles Eames all’inizio degli anni ’50. Questo momento decisivo ha segnato gli inizi di Vitra come azienda di design. Da allora Vitra ha collaborato con designer e architetti internazionali. Mentre la prima generazione ha gettato le basi commerciali dell’azienda e la seconda ha aggiunto una dimensione culturale attraverso lo sviluppo del Vitra Campus e del Vitra Design Museum con la sua collezione, la terza generazione punta i riflettori sul pensiero e sull’azione sostenibili.

       

      Informazioni aggiuntive

      Peso100 kg
      Dimensioni120 × 70 × 73 cm
      Brand

      designer

      Materiali

      Piano del tavolo:noce americano con finitura a olio.
      Basamento:lamiera di acciaio pressopiegata con finitura verniciata a polvere

      colore

      piano del tavolo noce americano
      base nera